LE OPERATRICI

FC.jpeg

Fiorenza Cristini

operatrice shiatsu, riflessologia

Dall’incontro più intimo con me stessa ha preso forma la mia professione

e proprio dall’accettazione di quelli che sono i limiti e le potenzialità umane

ho potuto incanalare desideri e fatiche in un percorso capace di arricchire me e chi mi circonda. 

Gli studi che ho affrontato per quanto concerne la personalità, attraverso il modello dinamico dell’enneagramma, e la trasformazione dell’energia, in qualità di Reiki Master, hanno arricchito le mie specializzazioni in Riflessologia e Shiatsu, così da permettermi di approfondire le innumerevoli sfumature che caratterizzano ogni persona.

Il mondo olistico e la medicina ayurvedica sono, pertanto, i luoghi che abito e nei quali coltivo il mio interesse verso il genere umano: l’uomo è un essere infinito, nel quale corpo, mente e spirito sono intimamente connessi e possono dare vita a infinite combinazioni; a noi è semplicemente chiesto di metterci in ascolto.

AC.jpeg

Andrea Carioni

operatrice shiatsu, insegnante di Pilates

www.facebook.com/PSP.Pilates.Shiatsu.Posturale

Ho cominciato lo shiatsu nel 2000 perché il mio corpo mi chiedeva connessione e ricordavo di averla trovata appunto con lo shiatsu quando l'ho provato tanti anni fa mentre stavo ancora in Argentina.

Per rimediare a problemi strutturali a livello della colonna, ho iniziato il pilates nel 2010 per poter continuare a fare shiatsu, curando la postura che dovevo avere sul futon in quanto operatrice.

Lo shiatsu e il pilates sono due modi di transitare per la vita, d'uguale importanza per me. Il tocco profondo dello shiatsu e la coscienza della postura mi aiutano a vivere meglio.

L'insegnamento mi ha permesso di toccare la base di queste tecniche per capirle meglio. Appassionandomi allo studio dello shiatsu e del pilates, posso offrire un valido supporto ai miei allievi, per la loro vita quotidiana.

Ho conosciuto Il Metodo 88 grazie a Camille e la formazione mi ha fatto sperimentare

i 3 ruoli del trattamento: ricevente, shiatsuka e cantastorie. 

Il ruolo che più mi ha incantato è stato quello del ricevente, per l'aspetto manuale.

La creazione della mia bambolina è stata un'esperienza nuova, ed é stato emozionante vederla di fronte a me e poter dialogare con lei. 

Ilaria Capacci.jpeg

Ilaria Capacci

operatrice shiatsu, massaggi ayurvedici

www.spaziobodhi.it

Mi sono avvicinata per la prima volta allo yoga poco dopo i venti anni.

Non sapevo bene cosa aspettarmi ma in breve è diventato parte integrante della mia vita, trasformando profondamente la mia personalità.

L'interesse verso le culture orientali mi ha condotto a intraprendere un percorso formativo di Ayurveda, l’antichissima medicina indiana, e a diplomarmi

come Operatrice di massaggio ayurvedico.

Qualche anno dopo sentivo il bisogno di ampliare le mie conoscenze ed eccomi all’Accademia Italiana Shiatsu Do. Divento così Operatrice professionale di Shiatsu.

Attraverso lo shiatsu ho scoperto un nuovo modo di relazionarmi ed entrare in contatto con le persone. La sensibilità e l’esperienza dell’operatore portano ad un ascolto profondo e ad una trasformazione del corpo, rendendo ogni trattamento una nuova scoperta un nuovo modo di percepire ed ascoltare le informazioni che arrivano dal ricevente.

Nel corso degli anni non ho mai smesso di studiare, approfondire, cercare nuove forme e metodi per entrare sempre più in connessione con la parte più profonda di me e delle persone che si affidano ai miei trattamenti.

Queste emozioni sono in continuo divenire, esattamente come me, esattamente come il mio desiderio di trasmettere agli altri tutti gli insegnamenti che ho ricevuto lungo il mio percorso e tutti quelli che riceverò domani.

LE FONDATRICI

Camille Sorel - Shiatsu, Reiki

Camille Sorel

operatrice shiatsu
www.shiatsucamille.com

"Seguo l'energia che guida le mie mani, è l'energia che decide il percorso, il ritmo, lo scambio.
È la conversazione intima tra i punti del corpo e il contatto delle mani che disegna ogni trattamento in modo unico".


Diplomata dal 2010, lo shiatsu è la mia passione.
L'apprendimento è stato anche di grande sostegno durante un momento difficile della mia vita. Praticare e ricevere shiatsu mi ha aiutato, e mi aiuta ancora, a centrarmi, a concentrarmi, ad incarnarmi, ad ascoltarmi,
ad amarmi

e a vivere con più presenza e più leggerezza.
La mia pratica si muove sempre di più verso l'ascolto e il tocco istintivo,

grazie anche al Reiki, al Seiki e alla meditazione. 


Pratico il Reiki dal 2005 e recentemente ho iniziato a insegnare i primi due livelli

del metodo Usui.

 

Ricevo per trattamenti individuali e corsi di Do-In e meditazione a Caen, in Francia.
 

delphine.jpeg

Delphine Roch-Louvion

accompagnatrice dell'immaginario
www.poupeedemoi.com

"Immagino le mie bambole e i miei workshop con uno spirito di scoperta

e di opportunità. 
Accompagno il viaggiatore passo dopo passo

attraverso le terre che vuole scoprire, con il suo ritmo."

Il mio percorso di vita inizia in Provenza e finisce in Bretagna, passando per l'isola di Reunion.
Dalle Scienze Umane, dalla pratica artistica e dai viaggi, ho ricevuto in dono il gusto per l'altro e per i punti in comune che condividiamo:

una riscoperta di se stessi attraverso il sorriso dell'altro.

Da alcuni anni ho capito che la mia vocazione era nella pratica terapeutica.

Dalla mia formazione di Poupetière ai trattamenti di Barbara Ann Brennan, passando per il Therapeutic Storytelling, i massaggi, lo sciamanesimo e il Reiki, ho costruito una pratica che mi assomiglia e nella quale fiorisco:

l'alambico attraverso il quale contribuisco un po' al mondo.

L'ILLUSTRATRICE

Coralie Roullé

illustratrice autodidatta e casalinga

"Sono un osservatrice dall'infinitamente grande all'infinitamente piccolo,

ma fatti gli affari tuoi con le tue stupide domande..." 

Ho sempre disegnato. Per molto tempo, il disegno e le arti visive sono stati uno sfogo per me.
Col tempo, sono diventati strumenti per interrogare il vivo, strumenti che mi piace condividere.
Concepisco i miei disegni come degli inviti ad osservare e contemplare.
Prendere il tempo di fermarsi e guardare attentamente una foglia, un animale, un paesaggio, un essere umano, per attivare i nostri sensi e interrogarci.
I miei disegni sono degli inviti a perdersi, ad accettare di non sapere esattamente dove siamo, cosa stiamo affrontando. 
Propongo ellissi che fanno domande e disturbano.
A volte possiamo anche perderci in troppa precisione.
Spero che i miei disegni vi facciano venire voglia di farli vostri, di aggiungere i vostri colori, di continuare i motivi, forse anche di disegnare il vostro percorso.
Sono degli inviti a colorare il vostro viaggio.

Coralie Roullé, illustratrice